giovedì 29 agosto 2013

Ferragosto: festa pagana o cristiana?Ferragosto: festa pagana o cristiana?



La festa di Ferragosto risale al primo secolo a.c. Fu istituita proprio dall’Imperatore Augusto, nel quadro di altre attività organizzate durante l’ottavo mese dell’anno. Il 19 agosto, in fatti, i Romani festeggiavano i Vinalia Rustica ossia una celebrazione religiosa che prevedeva il sacrificio di un agnello come buon auspicio per la vendemmia prossima. Il 21 agosto invece si festeggia la prima festa dei  Consulia, celebrazione organizzata in onore del dio dei granai e degli approvvigionamenti, il dio Conso, appunto.
Ferragosto o Feriae Augusti, era dunque una festa istituita per il riposo, proprio nel periodo delle altre festività del mese per garantire un periodo di tranquillità a chi aveva lavorato alle raccolte fino a quel momento dell’anno. Un’altra manovra propagandistica dell’Imperatore? Può darsi. Molte decisioni prese da Augusto furono proprio viste come modi e metodi per rafforzare e rendere stabile il suo potere.  Tuttavia resta innegabile che il 15 di agosto si festeggia ancora oggi e ha assunto un ulteriore significato importante, di matrice cristiana, questa volta. Il popolo cattolico festeggia in fatti in quella data l’assunzione della Vergine Maria e le celebrazioni religiose in onore della Madre di Dio sono numerose in tutto il mondo cristiano. L’assunzione significa che Maria salì in Paradiso, con il corpo e con l’anima. L’assunzione di Maria in cielo è tuttavia un dogma solo per il ramo cattolico della Cristianità. Per esempio, i Protestanti o gli Anglicani non riconoscono questo evento come dogma, poiché mancano delle fonti scritte che ne comprovino la reale avvenuta.