giovedì 19 giugno 2014

Volare, cantare ... nel blu, dipinto di blu!

E' tornata a volare in tutta libertà la poiana curata al Centro di Recupero di Animali Selvatici dell'ente Parco regionale Riviera di Ulisse. Mercoledì 18 giugno alle 10.30 circa, il rapace ha spiccato il volo dall'alto della torre del castello aragonese davanti a un pubblico meravigliato. Il buzzago sembrava in effetti in piena forma e è sfrecciato  nell'azzurro del cielo di Gaeta, ma non senza difficoltà. Per un momento, i curiosi che assistevano all'evento hanno trattenuto il fiato: i gabbiani reali presenti nelle vicinanze hanno preso di mira la poiana che ha fatto del suo meglio per evitarli. Infine, è sparita nel verde degli alberi che si trovano sotto il castello. Un momento magico e irripetibile per i turisti, per gli allievi della Scuola Nautica della Guardia di Finanza, per i loro superiori, per i ragazzi dell'associazione culturale I Sassolini della Fenice e per tutti i presenti. L'evento, organizzato sull'immensa terrazza del castello aragonose, ha permesso di raggiungere un duplice obiettivo: quello di sentirsi volare e di rivivere per qualche istante l'atmosfera del castello, immaginando come poteva essere qualche secolo fa. Infine, per concludere l'evento nel migliore dei modi, il Tenente Colonnello della Scuola Nautica della Guardia di Finanza ha ricordato ai presenti la disponibilità da parte dell'Arma di prestarsi all'organizzazione di eventi simili in collaborazione con enti territoriali. Una dichiarazione che rammenta a tutti che la Guardia di Finanza è al servizio del cittadino e ne protegge gli interessi, anche quelli culturali e ambientali, come lo ha sempre dimostrato la Scuola Nautica della Guardia di Finanza di Gaeta.