venerdì 1 agosto 2014

Terracina: la prima trasferta dell'associazione culturale I Sassolini della Fenice!

E' con grande gioia e immenso onore che i membri dell'associazione culturale I Sassolini della Fenice si recheranno il 30 agosto a Terracina in occasione della mostra sul tema Nonsense organizzata dall'artista Maria Tufano in collaborazione con il pittore Emanuele H. Pompili. Una prima trasferta che vedrà protagonista il commissario Maigret, per il Giallo in sala Appio Monti. Il gioco di ruoli creato intorno alla figura del commissario Maigret era stato messo a punto dai membri dell'associazione di Gaeta, impegnata nella diffusione di cultura francofona belga, per rendere omaggio allo scrittore belga Georges Simenon, scomparso 25 anni fa. L'associazione culturale I Sassolini della Fenice aveva proposto il gioco per la prima volta nel quadro della manifestazione Vivi l'arte Gaeta - manifestazione che vede aperti gratuitamente tutti monumenti di Gaeta e durante la quale fioccano attività culturali gratuite - e si era ripetuta diverse volte all'interno del Museo Diocesano di Gaeta. "Il gioco - spiega il vice presidente dell'associazione, Francesco Cioffi - ha lo scopo non solo di fare conoscere Simenon ma ha anche l'ambiziosa intenzione di permettere alle persone di leggere un romanzo, essendone protagonisti."
Per giocare, non c'è bisogno di nessun requisito particolare, bensì semplicemente di avere voglia di diventare detective per un'ora circa. Tutto quello che occorre, lo fornisce l'associazione culturale I Sassolini della Fenice: dagli indizi da raccogliere al taccuino dove prendere appunti. Il gioco è guidato da attori che conducono i partecipanti nei meandri di Parigi, rispettando l'asse narrativo di Simenon e permettendo loro di conoscere il mondo di Maigret. Alla fine, quando il gioco volge a termine, ogni partecipante scrive sul taccuino chi crede sia il o la colpevole e poi si procede con l'epilogo durante il quale si svela la soluzione del caso. Il 30 agosto, a Terracina, l'associazione culturale I Sassolini della Fenice proporrà di risolvere il primo caso della carriera di Maigret il quale sarà immischiato in uno strano affare di caffè. Per concludere, ogni appuntamento con Maigret, fin dagli esordi è stato reso "visibile" grazie alla gentile collaborazione dell'Associazione Culturale Accademia Fotografica, la quale ha sempre "recensito" con le foto  dello staff di fotografi ogni appuntamento. Vi aspettiamo tutti in Sala Appio Monti a Terracina, il 30 agosto 2014 alle ore 21.00!! Non mancate! Info e prenotazioni 3807975325 - info@isassolinidellafenice.com oppure Fb pagina dell'associazione culturale I Sassolini della Fenice.