martedì 23 settembre 2014

Il libro della settimana: Pétronille, Amélie Nothomb

Forse stretto il titolo della nostra rubrica per accogliere un commento sul nuovo romanzo di Amélie NothombPétronille non è, in fatti, il libro della settimana,  ma il libro di Amélie Nothomb che ci dovrà bastare finché non verrà pubblicato il prossimo. Non è per mettere fretta a nessuno,  tuttavia è innegabile il fatto che lo si legga tutto di un fiato! Naturalmente,  nell'attesa, potremmo assaporare il racconto ricordandoci frasi a memoria e ne decanteremo in tal modo ogni aspetto. Pétronille è una giovane studentessa universitaria che ama leggere e scrivere. Amélie Nothomb, scrittrice di grande talento, è alla ricerca di una degna compagna per bere il suo adorato champagne. Pétronille e Amélie si incontrano durante una seduta di dediche, in una libreria di Parigi durante la quale Amélie è impegnata a selezionare mentalmente la possibile compagna di bevute. Il romanzo racconta l'amicizia che nasce tra le due donne e le vicende che vivranno insieme tra Parigi, Londra, Bruxelles, il deserto del Sahara ma anche, salendo in una bolla di prezioso elisir, il Giappone. Un folle racconto pieno di umorismo, di eleganza e delicatezza - caratteristiche proprie dell'autore belga - che termina in un modo inatteso dopo aver trasportato il lettore sulle onde di champagne che la scrittrice ama in maniera passionale. Attraverso le mille bolle dorate, il mondo è tutto letteratura, scrittura, manoscritti, sentimenti e infinite bevute! In questo romanzo, l'impiego del genere, in buona parte, autobiografico permette al lettore di riscoprire la Nothomb degli esordi. Il volume, pubblicato da Albin Michel, fa parte delle selezioni della rentrée littéraire ed è disponibile anche in e-book. In Italia, è la Voland Edizioni che pubblica i capolavori di Amélie Nothomb. Indispensabile.

venerdì 19 settembre 2014

Amedeo Modigliani et ses amis al Palazzo Blu di Pisa

Modì a Pisa dal 3 ottobre 2014 al 15 febbraio 2015 al Palazzo Blu. La mostra dedicata a uno dei pittori più apprezzati al mondo è stata organizzata nelle magnifiche sale del Palazzo Blu che ospiterà quadri venuti dal Centre Pompidou di Parigi e da collezioni pubbliche e private. Il pittore, tombeur de femmes dalla vita breve ma intensa, ha segnato la sua epoca e continua ancora oggi a influenzare l'arte contemporranea. Per coloro che posavano per lui, Modì era il pittore in grado di spogliare l'anima di chi veniva ritratto. Dopo il suo debutto livornese, l'artista si era trasferito nella Ville Lumière dove il suo genio e il suo talento hanno trovato spazio nonostante la sua vita dissoluta e l'assenzio. Nelle sale del Palazzo Blu verrà ricreata l'atmosfera di Parigi, quando Chagall, Jacob, Braque, Cocteau ne animavano la vita  artistica e culturale. Una mostra straordinaria che riporta gli spettatori al periodo dei Fauves, delle avanguardie e la cui cura è stata affidata a  Jean-Michel Bouhours, accreditato studioso di Modigliani e curatore del dipartimento delle collezioni moderne del centro Pompidou. Per completare la visita, saranno esposte anche alcune sculture di Amadeo Modigliani e altri capolavori di artisti, suoi contemporranei e compagni di avventure, come Picasso, Soutine, Chagall e scultori come Brancusi. Per ulteriori informazioni, si invta a consultare il sito www.mondomostre.it oppure a contattare l'infoline : Tel. +39 050 220 46 50 o ancora a scrivere una mail a: info@palazzoblu.it

Palazzetto Bru Zane di Venezia inaugura il Ciclo Romanticismo tra Guerra e Pace

Au pays où se fait la guerre è il titolo di un evento inserito all'interno della splendida cornice del Festival del Romanticismo, un'iniziativa culturale come la si aspetta ai giorni nostri: un ciclo concepito a Venezia che racconta il patriottismo, i sentimenti e le lotte di generazioni di francesi attraverso la musica e finisce per narrare un momento di storia europea, mettendo in risalto le qualità di artisti francesi, italiani, tedeschi, compositori di ieri e di oggi. Un'iniziativa di grande rilievo che si svolgerà dal 27 settembre 2014 all'11 dicembre 2014, a Venezia. Il ciclo permetterà di constatare come, nella musica, i sentimenti patriottici si siano insediati, seppure le opere del periodo di riferimento - il quale va dal 1789 e termina nel 1918, in occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale - abbiano come oggetto materia antica. Così le opere di Offenbach, Donizetti, Duparc e altri saranno presentate e analizzate insieme a quelle composte durante il primo conflitto mondiale. Il festival del Romanticismo si rivelerà l'occasione per rendere omaggio a Albéric Magnard, scomparso nel 1914 e per scoprire nuovi talenti come il Quatuor Giardini, il Trio Karénine o ancora il tenore Cyrille Dubois, Christophe Coin con il Quatuor Mosaiques per esplorare inconsueti percorsi musicali. Per ulteriori informazioni si invita a consultare il sito del Palazzetto Bru Zane, il quale regala agli spettatori un'ampia serie di convegni e di concerti e diverse visite guidate in francese, italiano e inglese.
Sarà inoltre reso omaggio ad albéric Magnard, morto nel 1914, con l’esecuzione del Quartetto per archi e del Quintetto per fiati e pianoforte. Sarà l’occasione per scoprire giovani talenti, come il Quatuor Giardini, il trio Karénine, il Quatuor Ellipse o il tenore Cyrille Dubois, e per riascoltare grandi artisti che amano i percorsi inconsueti, come Christophe Coin con il Quatuor • Mosaïques, Jean-Efflam Bavouzet o François-Frédéric Guy - See more at: http://www.bru-zane.com/?page_id=13074&lang=it#sthash.v2MbV1LC.dpuf

1789: Presa della Bastiglia
1805: Sconfitta di trafalgar e vittoria di austerlitz
1806: Vittoria di Jena
1812: Campagna di Russia
1815: Sconfitta di Waterloo e trattato di Vienna
1830: Rivoluzione di luglio
1848: insurrezione di Parigi
1857: Conquista dell’algeria
1870: Guerra franco-prussiana
1914: Scoppio della Prima Guerra mondiale - See more at: http://www.bru-zane.com/?page_id=13074&lang=it#sthash.v2MbV1LC.dpuf

1789: Presa della Bastiglia
1805: Sconfitta di trafalgar e vittoria di austerlitz
1806: Vittoria di Jena
1812: Campagna di Russia
1815: Sconfitta di Waterloo e trattato di Vienna
1830: Rivoluzione di luglio
1848: insurrezione di Parigi
1857: Conquista dell’algeria
1870: Guerra franco-prussiana
1914: Scoppio della Prima Guerra mondiale - See more at: http://www.bru-zane.com/?page_id=13074&lang=it#sthash.v2MbV1LC.dpuf

venerdì 12 settembre 2014

Tornano le iniziative della Fenice: corso full immersion in francese per adulti, giovani e piccoli!

Il francese è un'opportunità
Ad oggi è stato pubblicato soltanto il programma per temi del corso di full immersion di francese per i bambini organizzato dal Centro Studi I Sassolini della Fenice. Il centro studi -  progetto didattico dell'associazione culturale I Sassolini della Fenice - offre una vasta gamma di occupazioni per l'autunno inverno 2014-2015, tra le quali, appunto, tre corsi di full immersion in lingua francese suddivisi per categoria di età: bambini, giovani e adulti. I corsi avranno una durata di circa un'ora a settimana e saranno aperti a 5 partecipanti per corso. Inizieranno a ottobre 2014. Per quel che concerne il gruppo dei piccoli, sebbene l'orario e il giorno non sono ancora disponibili, il programma dei temi sui quali si lavorerà questo anno è già online, sulla pagina di Fb del centro studi. Una vera innovazione quella di proporre la full immersion in lingua francese che permette di vedere promossa una delle lingue più parlate al mondo. Nell'attesa di leggere i programmi dei corsi per gli adulti e per i giovani, vi invitiamo a prendere informazioni, se interessati, al 380 79 75 325. Amusez-vous bien!

martedì 2 settembre 2014

Premio Minturnae: la XXXVIII edizione svela i suoi più bei tratti

Si è conclusa la XXXVIII edizione il Premio Nazionale Minturnae il primo settembre 2014. Non senza alcune difficoltà economiche, il concorso di pittura e poesia ha potuto avere luogo. Dal 30 agosto al 1 settembre, sono stati esposti nel castello Baronale di Minturno le opere de seguenti artisti: Cristina Barbarisi, Ada Bomba, Sonia Catalogna, Emanule Di Martino, Enzo Pangia, Marinella Pompeo, Gianni Saccoccio "Sarossa", Carmen Stan e Maria Tufano. Il Premio Nazionale Minturnae è nato negli anni Settanta quando il prof. Michele Graziosetto si incontra con il generale Gaetano Tamborrino Orsini, accompagnato dal cugino Raffaele Sparagna per parlare della sua ultima pubblicazione Dal Volturno al Metauro. I tre condividevano l'interesse per la letteratura e la poesia. Decisero spontaneamente di organizzare il premio che è giunto questo anno alla trentottesima edizione.  Questo anno, i poeti premiati sono Simone di Biasio, Alessandra Mattei e Ferdinando Tricarico. Per quanto riguarda la pittura, la nostra Redazione non vede l'ora di poter svelare il nome dell'artista che meriterà la riconoscenza della giuria!

FumettinBici sabato 6 settembre 2014 a Formia

Avrà luogo sabato 6 settmebre 2014 a Formia dalle ore 9.00 alle ore 18.00 la manifestazione intitolata FumettinBici. L'iniziativa è realizzata da
L’Arci Mediterranea, in collaborazione con Seminaria Sogninterra e CO.S.MO.S. Formia partendo da un progetto di Nomadisegni con il sostegno del comune di Formia e dell'ente Parco Regionale Riviera di Ulisse.

FumettinBici è un laboratorio di fumetti itinerante di Marina Girardi e Rocco Lombardi, in cui i partecipanti vengono accompagnati nella realizzazione di una piccola storia a fumetti che nasce al ritmo di una pedalata. Per dare ossigeno alle idee si compie un percorso in sella alla bicicletta immergendosi a bassa velocità nel paesaggio. L'invito è quello di mettersi in gioco attraverso la pratica della narrazione soffermando lo sguardo, misurandosi con il disegno dal vero, combinando le storie del luogo e il proprio vissuto con l'intento di rinnovare e rinforzare il legame con i luoghi attraversati.



Percorrere in bicicletta Formia, darsi il tempo di osservare una realtà ricca di storia e di storie e sforzarsi di raccontarla offre l'occasione per ritrovare la meraviglia nei confronti di un territorio che reclama abitanti consapevoli e di nuovo innamorati della propria terra. Così recita il comunicato spedito alla nostra Redazione e noi non possiamo che divulgarvi questa brillante iniziativa! Per info e prenotazioni: 3396422858 oppure cosmosformia.com. La quota di iscrizione è di euro 10 e include il pranzo. Buona pedalata! Che sia ricca di idee!



Viaggio verso la Luna sabato 6 settembre 2014 con il GAM

Da non perdere l'appuntamento con il Gruppo Astrofili Minturno sabato 6 settembre 2014 nel Parco Regionale Riviera di Ulisse Area Protetta di Gianola e Monte di Scauri per La notte della Luna alle ore 20.30. Il GAM vi invita a partecipare al Moonwatch ossia alla Notte della Luna tutti, grandi e piccini. Si tratta di un appuntamento in cui associazioni e gruppi di astrofili al livello nazionale dedicano massima attenzione alla Luna e la data di svolgimento viene scelta in base alla visibilità della mezza luna, la quale permette in quel momento di apprezzare la bellezza dei crateri lunari. Il Gruppo Astrofili Minturno in occasione del Moonwatch 2014 mette a disposizione due grossi telescopi per l'osservazione della Luna. Si tratta di un Celestron del diametro di 25 cm e di un Dobson del diametro di 30 cm, nei quali sarà possibile osservare la Luna con diversi ingrandimenti e contrasti grazie al vasto "setup" di cui dispone il GAM. All'osservazione della Luna, si affiancano spiegazioni sull'argomento, in modo da condurre il visitatore in un viaggio completo tra le bellezze della natura e i misteri profondi del nostro satellite naturale. Dopo l'appuntamento con Saturno, non mancate quello con la Luna per dare vita ai vostri sogni grazie alla scienza! Info e prenotazioni: Gianluca: 3407148088 Marco: 3334749032. E' richiesto ai partecipanti un contributo di euro 5,00. Per maggiori info sul GAM vi invitiamo a consultare il sito: www.astrominturno.it.