mercoledì 21 settembre 2016

Ai Weiwei. Libero, la mostra a Palazzo Strozzi

Inizia il 23 settembre 216 la mostra italiana dedicata ad Ai Weiwei, l'artista cinese contemporaneo più controverso al mondo.Palazzo Strozzi apre le sue porte a partire dal 23 settembre 2016 fino al 22 gennaio 2017 sul mondo dell'artista e la sua vita. Per la prima volta, il meraviglioso palazzo fiorentino sfrutta ogni spazio dal cortile alle sale interne, passando per la strozzina per realizzare una mostra di grande impatto. Opere, fotografie, supporti diversi, sculture, tutto vi è sappientemente allestito per offrire ai visitatori un momento indimenticabile esplorando il rapporto tra modernità e tradizione nella ricerca artistica di Ai Weiwei impegnagto da tempo nella lotta per  la libertà di espressione. Il publico può attraverso l'esposizione ripercorrere l'evoluzione artistica di Weiwei, dal periodo newyorkese degli anni ottanta fino alle realizzaizoni improbabili degli anni duemila con assemblaggi di oggetti diversi, senza trascurare le opere politiche degli ultimi anni e i progetti artistici sull'immigrazione. Tanti temi e un'abilità artistica fuori dal comune che aggiungono altro prestiggio a quello già noto e universalmente riconosciuto di Palazzo Strozzi. Non mancate!

martedì 20 settembre 2016

Buon compleanno LILT!

E' stato festeggiato qualche giorno fa il primo anniversario dell'apertura della sede della delegazione LILT  del Sud Pontino. Il 15 settembre, un'altra data da ricordare per la lotta alla prevenzione delle malattie oncologiche. Un percorso brillante compiuto dai volontari LIILT e dal centro sito in via Firenze a Gaeta: iniziative culturali come concerti o spettacoli di danza, seminari e incontri per una diffusione efficace di informazioni pertinenti. Il centro LILT di Gaeta rappresenta non solo un luogo di diagnosi attivo dal punto di vista del depistaggio delle patologie oncologiche, ma anche una fonte di buona e sana comunicazione che ha come effetto la responsabilizzazione del cittadino verso la prevenzione.
Prevenire può effettivamente guarire e così la delegazione di via Firenze non ha solo atteso di ricevere le centinaia di persone che si sono presentate agli sportelli di dermatologia, senologia e ginecologia, ma ha profuso un notevole impegno presso le scuole di tutto il comprensorio, presso centri anziani e infine anche le parrocchie durante tutto il suo primo anno di attività. Tanti luogi di aggregazione e di condivisione rilegati dal filo rosso della LILT per una maggiore consapevolezza. Orgolioso il primo cittadino di Gaeta, il sindaco Mitrano e non manca di rimarcare nella sede del Comune i riultati conseguiti in un anno di attività.
Per continuare sul suo prezioso tracciato, la LILT annuncia che a partire dal mese di ottobre prossimo, in via Firenze 2 saranno presenti una volta o due al mese la dermatologa, Dott.ssa Zuber, l'urologo, Dott. Palmieri, la ginecologa, Dott.ssa Di Tucci e l'oncologa, Dott.ssa Cardillo per delle consultazioni gratuite. Ancora tanti auguri!

Buon compleanno LILT!

E' stato festeggiato qualche giorno fa il primo anniversario dell'apertura della sede della delegazione LILT  del Sud Pontino. Il 15 settembre, un'altra data da ricordare per la lotta alla prevenzione delle malattie oncologiche. Un percorso brillante compiuto dai volontari LIILT e dal centro sito in via Firenze a Gaeta: iniziative culturali come concerti o spettacoli di danza, seminari e incontri per una diffusione efficace di informazioni pertinenti. Il centro LILT di Gaeta rappresenta non solo un luogo di diagnosi attivo dal punto di vista del depistaggio delle patologie oncologiche, ma anche una fonte di buona e sana comunicazione che ha come effetto la responsabilizzazione del cittadino verso la prevenzione.
Prevenire può effettivamente guarire e così la delegazione di via Firenze non ha solo atteso di ricevere le centinaia di persone che si sono presentate agli sportelli di dermatologia, senologia e ginecologia, ma ha profuso un notevole impegno presso le scuole di tutto il comprensorio, presso centri anziani e infine anche le parrocchie durante tutto il suo primo anno di attività. Tanti luogi di aggregazione e di condivisione rilegati dal filo rosso della LILT per una maggiore consapevolezza. Orgolioso il primo cittadino di Gaeta, il sindaco Mitrano e non manca di rimarcare nella sede del Comune i riultati conseguiti in un anno di attività.
Per continuare sul suo prezioso tracciato, la LILT annuncia che a partire dal mese di ottobre prossimo, in via Firenze 2 saranno presenti una volta o due al mese la dermatologa, Dott.ssa Zuber, l'urologo, Dott. Palmieri, la ginecologa, Dott.ssa Di Tucci e l'oncologa, Dott.ssa Cardillo per delle consultazioni gratuite. Ancora tanti auguri!