Visualizzazione post con etichetta associzioni di minturno. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta associzioni di minturno. Mostra tutti i post

domenica 4 gennaio 2015

I vicoli di Traetto o un bellissimo inizio 2015

Fotografia a cura di Accademia Fotografica
Un pomeriggio indimenticabile quello di sabato 3 gennaio 2015, nonostante la finissima pioggia che ha accompagnato i curiosi per i vicoli della caretteristica città di Traetto. Il viaggio nel tempo alla scoperta di antiche tradizioni, al ritmo dei versi del poeta di Minturno Cristoforo Sparagna si è rivelato un viaggio magico, tra sapori, cultura e rievocazioni. Tutto, dal sontuoso castello alle antiche mura, narrava storie di altri tempi, con suoni e colori che davano l'impressione di avere attraversato lo schermo del proprio televisore per entrare in un mondo fantastico degno soltanto dei migliori studi cinematografici e dal qual non si voleva tornare più. Il folto pubblico venuto da diversi luoghi della provincia ha soddisfatto tutti i suoi desideri: dagli stage gratuiti alle mostre allestite nelle chiese, fino alla presentazione dell'opera intitolata Non per depredare ma per restituire, premio Dragut 2014, passando per la musica. Lo spirito di questa brillante manifestazione culturale è stato proprio questo: rendere a Minturno suoni, profumi e colori che appartengono ai suoi abitanti e a tutti coloro i quali, per un giorno o per mezz'ora si recano a Minturno. Rendere bello e attraente il cuore della città grazie alla collaborazione tra abitanti e associazioni locali. La chiara dimostrazione che l'unione rende più forti, anche se questa affermazione potrebbe sembrare banale. I vicoli di Traetto, benché hanno riveocato il passato, sabato 3 gennaio 2015, hanno offerto per un pomeriggio l'immagine di un futuro splendido fatto di collaborazione, giuste manovre di marketing, cultura e solidarietà.