Visualizzazione post con etichetta concorso. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta concorso. Mostra tutti i post

giovedì 6 agosto 2015

Chocolat o il trionfo di Marche-en-Famenne!

Un autentico e meritato successo per la truppa teatrale Costellazione che ha presentato mercoledì  5 agosto  2015 sul palco del teatro de La Maison de la Culture di Marche-en-Famenne, l'adattamento di Chocolat. Roberta Costantini e la sua truppa hanno scatenato una pioggia di applausi interminabili e standing ovation dopo aver recitato l'inno alla libertà che rappresenta la storia di questa donna misteriosa, giunta in un paese di campagna per aprirvi una cioccolateria. Tutto in questa donna misteriosa evoca la trasgressione, il rosso, il fuoco...il diavolo e l'inferno. Gli abitanti, legato alla Chiesa e alle tradizioni secolari, sono scandalizzati, stupiti e poi felici di vedere che si può scegliere il percorso di vita da fare. Tutti si recano nella cioccolateria ogni giorno e chiacchierano, dicono di loro, quasi si confessano. Soltanto la Contessa, il sindaco del paese, vede in questa apertura una reale disgrazia. Gli spettatori delle Estivades hanno vissuto mercoledì 5 agosto un grande momento artistico, grazie al talento degli attori di Costellazione, ma anche grazie alla favolosa messa in scena - curata integralmente de Roberta Costantini e suo marito Marco - che permette agli spettatori di ogni età di assistere allo spettacolo e di comprendere, fra suoni, balli e dialoghi, il senso di questa opera magnifica. Pochi oggetti che gli attori manipolano e che prendono tutte le forme desiderate. In questo modo una striscia di tessuto è di volta in volta un cane, una sensazione di piacere, una tovaglia...e le sedie sono sedie, ma anche sbarre e croce...Un mondo favoloso quello creato da Roberta Costantini nel quale gli spettatori sono entrati a partire dal salone antistante la sala del teatro di Marche, quando gli attori sono scesi dall'immensa scalinata con dei vassoi carichi di...chocolat belga! Chocolat, la rappresentazione dell'eccellenza artistica italiana in Belgio, grazie a Costellazione, al festival internazionale di Teatro Les Estivades!

venerdì 22 agosto 2014

Premio Dragut: non più depredare ma restituire!

Torna il Premio Dragut che ha come obiettivo di incoraggiare la produzione artistica di artisti e rendere in tal modo la sua vera ricchezza al Golfo di Gaeta. Questo anno, le sezioni alle quali iscriversi sono cinque suddivise in questo modo: Fotografia, Poesia, Racconto, Arti Grafiche, Pittoriche, Sculturee e Musica. Il bando completo è stato pubblicato sulla pagina di Facebook relativa al Premio Dragut che trovate cliccando sul seguente link https://www.facebook.com/events/753325931392020/?fref=ts. La partecipazione al premio che porta il nome di un celebre corsaro è gratuita e il tema è quello dell'identità, delle emozioni e della memoria. La scadenza del bando sarà per il 31 agosto 2014 a mezzanotte. Che vi possa guidare sulla giusta rotta la vostra ispirazione e ricordate che per gli organizzatori del concorso, il vero tesoro, sono le vostre creazioni!

giovedì 31 luglio 2014

GaetArt,arte in libertà, terza edizione: iscrizioni aperte fino al 21 agosto 2014


Giunge alla sua terza edizione la mostra-concorso d'arte organizzato dall'Associazione Culturale Tanaliberatutti, patrocinato dal Comune di Gaeta e dalla Provincia di Latina con un'interessante novità per la selezione 2014. Il concorso, che permetteva ai partecipanti di iscriversi nelle sezioni pittura, fotografia, disegno, scultura e installazione, ha inaugurato questo anno la sezione fumetto. Un novità voluta in primis dal presidente dell'associazione Tanaliberatutti, Barbara Simeone, che dichiara, citando Bertolt Brecht: “Anche quest’anno l’associazione, spinta dal successo e dalla partecipazione riscontrata, sia da parte degli artisti partecipanti che del pubblico intervenuto, nelle prime due edizioni di Gaetart, ha dato il via alla terza edizione del concorso. Una delle novità è la sezione Fumetto, per avvicinare al concorso e alla mostra i giovani artisti e non da sempre amanti di quest’arte. Lo scopo della manifestazione e dell’associazione Tanaliberatutti è quello di incoraggiare gli artisti e i creativi in genere a confrontarsi con il pubblico - mettendo in mostra le loro opere - e prima di tutto, con loro stessi, partecipando al concorso. Per citare Bertolt Brecht: "Tutte le arti contribuiscono all'arte più grande di tutte: quella di vivere".” Le opere che saranno selezionate dalla giuria d'eccellenza - composta da Stefano Marson (storico dell’arte e curatore presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma; docente di Storia delle mostre d’arte all’ Università  La Sapienza) Paolo Siccardi  (fotografo e giornalista), e Fabrizia Ranelletti (storica e critica d’arte, curatrice di mostre d’arte contemporanea, performer) – saranno esposte durante i primi due weekend del mese di ottobre 2014. Saranno selezionate quaranta opere che troveranno così il loro posto nel Museo Diocesano di Gaeta. Nell’attesa di questo appuntamento con l’arte, l’associazione culturale invita tutti per la serata intitolata Aspettando GaetArt che avrà luogo il 21 agosto 2014  - giorno della scadenza per l’invio delle partecipazioni al concorso- dalle ore 17.30 alle 21.30, in piazza Cardinal de Vio. Durante la serata si esibiranno artisti locali, lo scrittore e poeta Jason Forbus e il pittore Nicola Di Liegro, che regaleranno a tutti i presenti un live di reading e painting. L'ingresso alla serata del 21 agosto è libero. Per ulteriori informazioni: info.tanaliberatutti@gmail.com oppure https://www.facebook.com/events/332055303574358/?fref=ts