Visualizzazione post con etichetta festival. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta festival. Mostra tutti i post

lunedì 27 luglio 2015

Jazz Festival Gaeta: si riparte!

Grande successo il 24 luglio 2015 alle ore 21.30 presso il Molo Sanità, nell'incantevole cornice di Gaeta Medievale, per il primo appuntamento della rassegna 2015 del Gaeta Jazz Festival 2015. Sul palco, Andrea Molinari, il giovane chitarrista marchiggiano con il suo quintetto e il sassofonista americano, Logan Richardson! Una serata che si è rivelata davvero splendida grazie ai suoni armoniosi e sorprendenti soffiati dolcemente nelle notta di venerdì 24 luglio. Gli artisti hanno conquistato il folto pubblico presente in piazza, nonostante il tempo incerto. Il 1 agosto 2015 alle ore 21.30, sarà Alice Ricciardi a deliziare i suoi fan e tutti gli amanti del jazz che si recheranno a Gaeta grazie alla sua voce sensuale. Per la presentazione del nuovo album OPTICS (pubblicato per Inner Circle Music- USA),  la giovane artista sarà accompagnata dai talentuosi musicisti Pietro Lussu al piano, Enrico Bracco alla chitarra, Luca Fattorini al contrabbasso e Marco Valeri alla batteria. Un altro appuntamento con un'artista di rilevanza internazionale da non perdere,  per vivere una serata piena di magia...tra mare, stelle e jazz, a Gaeta. Non mancate!

sabato 12 luglio 2014

Festival del teatro in piazza di Santarcangelo, 11 luglio: tutti in piazza

E' iniziato il quarantaquattresimo festival del teatro in piazza di Santarcangelo. Un appuntamento di alta rilevanza nel panorama del teatro europeo che si terrà dall'11 luglio 2014 al 20 luglio 2014 nel comune romagnolo. L'invito questo anno rivolto a tutti dagli organizzatori è di diventare tigre, per tirare fuori di sé quello che si è, quello che si sa. L'altro invito è quello di diventare nuvola, per vivere la variazione, il cambiamento repentino, come se arrivasse all'improvviso il temporale, l'acquazzone. Così anche il festival questo anno sarà tigre e nuvola. Da chi prenderà la parola sul palco, mettendo al centro dell'attenzione la centralità del teatro, la comunità come La Re-Sentida, come Motus e molti altri  fino a quelli che useranno il ballo per creare cambiamenti climatici inattesi, come The Host and The Cloud, il festival di teatro di Santarcangelo si rivela imperdibile. Dieci giorni di rappresentazioni che consentiranno anche di comprendere la direzione presa dal teatro europeo, sempre che sia unica. Un appuntamento che permetterà di creare e di portare l'attenzione al proprio divenire, al proprio futuro. Chi parteciperà al festival farà parte di un'entità senza identità riconosciuta, un entità in movimento, in equilibrio. Avventurarsi e creare le condizioni di coraggio e di incertezza necessarie per un atto di immaginazione del possibile, di resa all’imprevedibile, come scrive nella sua presentazione del festival Silvia Bottiroli, la direttrice artistica. Per maggiori informazioni www.santarcangelofestival.com.