Visualizzazione post con etichetta petrone. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta petrone. Mostra tutti i post

martedì 23 settembre 2014

Il libro della settimana: Pétronille, Amélie Nothomb

Forse stretto il titolo della nostra rubrica per accogliere un commento sul nuovo romanzo di Amélie NothombPétronille non è, in fatti, il libro della settimana,  ma il libro di Amélie Nothomb che ci dovrà bastare finché non verrà pubblicato il prossimo. Non è per mettere fretta a nessuno,  tuttavia è innegabile il fatto che lo si legga tutto di un fiato! Naturalmente,  nell'attesa, potremmo assaporare il racconto ricordandoci frasi a memoria e ne decanteremo in tal modo ogni aspetto. Pétronille è una giovane studentessa universitaria che ama leggere e scrivere. Amélie Nothomb, scrittrice di grande talento, è alla ricerca di una degna compagna per bere il suo adorato champagne. Pétronille e Amélie si incontrano durante una seduta di dediche, in una libreria di Parigi durante la quale Amélie è impegnata a selezionare mentalmente la possibile compagna di bevute. Il romanzo racconta l'amicizia che nasce tra le due donne e le vicende che vivranno insieme tra Parigi, Londra, Bruxelles, il deserto del Sahara ma anche, salendo in una bolla di prezioso elisir, il Giappone. Un folle racconto pieno di umorismo, di eleganza e delicatezza - caratteristiche proprie dell'autore belga - che termina in un modo inatteso dopo aver trasportato il lettore sulle onde di champagne che la scrittrice ama in maniera passionale. Attraverso le mille bolle dorate, il mondo è tutto letteratura, scrittura, manoscritti, sentimenti e infinite bevute! In questo romanzo, l'impiego del genere, in buona parte, autobiografico permette al lettore di riscoprire la Nothomb degli esordi. Il volume, pubblicato da Albin Michel, fa parte delle selezioni della rentrée littéraire ed è disponibile anche in e-book. In Italia, è la Voland Edizioni che pubblica i capolavori di Amélie Nothomb. Indispensabile.