mercoledì 21 settembre 2016

Ai Weiwei. Libero, la mostra a Palazzo Strozzi

Inizia il 23 settembre 216 la mostra italiana dedicata ad Ai Weiwei, l'artista cinese contemporaneo più controverso al mondo.Palazzo Strozzi apre le sue porte a partire dal 23 settembre 2016 fino al 22 gennaio 2017 sul mondo dell'artista e la sua vita. Per la prima volta, il meraviglioso palazzo fiorentino sfrutta ogni spazio dal cortile alle sale interne, passando per la strozzina per realizzare una mostra di grande impatto. Opere, fotografie, supporti diversi, sculture, tutto vi è sappientemente allestito per offrire ai visitatori un momento indimenticabile esplorando il rapporto tra modernità e tradizione nella ricerca artistica di Ai Weiwei impegnagto da tempo nella lotta per  la libertà di espressione. Il publico può attraverso l'esposizione ripercorrere l'evoluzione artistica di Weiwei, dal periodo newyorkese degli anni ottanta fino alle realizzaizoni improbabili degli anni duemila con assemblaggi di oggetti diversi, senza trascurare le opere politiche degli ultimi anni e i progetti artistici sull'immigrazione. Tanti temi e un'abilità artistica fuori dal comune che aggiungono altro prestiggio a quello già noto e universalmente riconosciuto di Palazzo Strozzi. Non mancate!

martedì 20 settembre 2016

Buon compleanno LILT!

E' stato festeggiato qualche giorno fa il primo anniversario dell'apertura della sede della delegazione LILT  del Sud Pontino. Il 15 settembre, un'altra data da ricordare per la lotta alla prevenzione delle malattie oncologiche. Un percorso brillante compiuto dai volontari LIILT e dal centro sito in via Firenze a Gaeta: iniziative culturali come concerti o spettacoli di danza, seminari e incontri per una diffusione efficace di informazioni pertinenti. Il centro LILT di Gaeta rappresenta non solo un luogo di diagnosi attivo dal punto di vista del depistaggio delle patologie oncologiche, ma anche una fonte di buona e sana comunicazione che ha come effetto la responsabilizzazione del cittadino verso la prevenzione.
Prevenire può effettivamente guarire e così la delegazione di via Firenze non ha solo atteso di ricevere le centinaia di persone che si sono presentate agli sportelli di dermatologia, senologia e ginecologia, ma ha profuso un notevole impegno presso le scuole di tutto il comprensorio, presso centri anziani e infine anche le parrocchie durante tutto il suo primo anno di attività. Tanti luogi di aggregazione e di condivisione rilegati dal filo rosso della LILT per una maggiore consapevolezza. Orgolioso il primo cittadino di Gaeta, il sindaco Mitrano e non manca di rimarcare nella sede del Comune i riultati conseguiti in un anno di attività.
Per continuare sul suo prezioso tracciato, la LILT annuncia che a partire dal mese di ottobre prossimo, in via Firenze 2 saranno presenti una volta o due al mese la dermatologa, Dott.ssa Zuber, l'urologo, Dott. Palmieri, la ginecologa, Dott.ssa Di Tucci e l'oncologa, Dott.ssa Cardillo per delle consultazioni gratuite. Ancora tanti auguri!

Buon compleanno LILT!

E' stato festeggiato qualche giorno fa il primo anniversario dell'apertura della sede della delegazione LILT  del Sud Pontino. Il 15 settembre, un'altra data da ricordare per la lotta alla prevenzione delle malattie oncologiche. Un percorso brillante compiuto dai volontari LIILT e dal centro sito in via Firenze a Gaeta: iniziative culturali come concerti o spettacoli di danza, seminari e incontri per una diffusione efficace di informazioni pertinenti. Il centro LILT di Gaeta rappresenta non solo un luogo di diagnosi attivo dal punto di vista del depistaggio delle patologie oncologiche, ma anche una fonte di buona e sana comunicazione che ha come effetto la responsabilizzazione del cittadino verso la prevenzione.
Prevenire può effettivamente guarire e così la delegazione di via Firenze non ha solo atteso di ricevere le centinaia di persone che si sono presentate agli sportelli di dermatologia, senologia e ginecologia, ma ha profuso un notevole impegno presso le scuole di tutto il comprensorio, presso centri anziani e infine anche le parrocchie durante tutto il suo primo anno di attività. Tanti luogi di aggregazione e di condivisione rilegati dal filo rosso della LILT per una maggiore consapevolezza. Orgolioso il primo cittadino di Gaeta, il sindaco Mitrano e non manca di rimarcare nella sede del Comune i riultati conseguiti in un anno di attività.
Per continuare sul suo prezioso tracciato, la LILT annuncia che a partire dal mese di ottobre prossimo, in via Firenze 2 saranno presenti una volta o due al mese la dermatologa, Dott.ssa Zuber, l'urologo, Dott. Palmieri, la ginecologa, Dott.ssa Di Tucci e l'oncologa, Dott.ssa Cardillo per delle consultazioni gratuite. Ancora tanti auguri!

giovedì 6 agosto 2015

Chocolat o il trionfo di Marche-en-Famenne!

Un autentico e meritato successo per la truppa teatrale Costellazione che ha presentato mercoledì  5 agosto  2015 sul palco del teatro de La Maison de la Culture di Marche-en-Famenne, l'adattamento di Chocolat. Roberta Costantini e la sua truppa hanno scatenato una pioggia di applausi interminabili e standing ovation dopo aver recitato l'inno alla libertà che rappresenta la storia di questa donna misteriosa, giunta in un paese di campagna per aprirvi una cioccolateria. Tutto in questa donna misteriosa evoca la trasgressione, il rosso, il fuoco...il diavolo e l'inferno. Gli abitanti, legato alla Chiesa e alle tradizioni secolari, sono scandalizzati, stupiti e poi felici di vedere che si può scegliere il percorso di vita da fare. Tutti si recano nella cioccolateria ogni giorno e chiacchierano, dicono di loro, quasi si confessano. Soltanto la Contessa, il sindaco del paese, vede in questa apertura una reale disgrazia. Gli spettatori delle Estivades hanno vissuto mercoledì 5 agosto un grande momento artistico, grazie al talento degli attori di Costellazione, ma anche grazie alla favolosa messa in scena - curata integralmente de Roberta Costantini e suo marito Marco - che permette agli spettatori di ogni età di assistere allo spettacolo e di comprendere, fra suoni, balli e dialoghi, il senso di questa opera magnifica. Pochi oggetti che gli attori manipolano e che prendono tutte le forme desiderate. In questo modo una striscia di tessuto è di volta in volta un cane, una sensazione di piacere, una tovaglia...e le sedie sono sedie, ma anche sbarre e croce...Un mondo favoloso quello creato da Roberta Costantini nel quale gli spettatori sono entrati a partire dal salone antistante la sala del teatro di Marche, quando gli attori sono scesi dall'immensa scalinata con dei vassoi carichi di...chocolat belga! Chocolat, la rappresentazione dell'eccellenza artistica italiana in Belgio, grazie a Costellazione, al festival internazionale di Teatro Les Estivades!

giovedì 30 luglio 2015

Chocolat: La Costellazione di Formia raggiunge il Belgio per le Estivades 2015!

Dopo la Corea del Sud, il Canada, il Marocco, la Macedonia, la Francia, la Lituania, la Repubblica Ceca e la Finlandia, La Costellazione torna in Belgio il 5 agosto 2015 in occasione delle Estivades 2015! La compagnia teatrale di Formia avrà l'onore di rappresentare l'Italia in questo festival che si tiene nella città di Marche-en-Famenne, in una delle regioni più belle e suggestive del Belgio. Il festival è  organizzato presso la Maison de la Culture di Marche-en-Famenne ogni tre anni, da Studio Liegi. Questo anno, La Costellazione porta con sé Chocolat. La regia è di Roberta Costantini per una commedia davvero...deliziosa, visto che il tema delle Estivades, per questa edizione 2015, è il peccato di gola!L'opera scelta dalla regista di Formia è ispirato quella di Joanne Harris... e si rivela davvero promettente! Le Estivades è un festival internazionale di creazione teatrale che è stato creato nel 1988 al fine di declinare - senza competizione - tutti gli aspetti del teatro. Così, la Costellazione di Formia, con la sua brillante truppa rappresenterà il savoir-faire italiano e se non potrete trovare un volo per raggiungerci in tempo, la Redazione della Nuova Gazzetta di Gaeta non mancherà l'occasione di recarsi allo spettacolo! Chocolat, il 5 agosto 2015 alle ore 20.00 a Marche-en-Famenne e l'ingresso è gratuito!

lunedì 27 luglio 2015

La mossa del cavallo o partita di scacchi con istruzioni in siciliano

Una fine Ottocento che appare come un giorno qualunque del 2015, la parola carozza che si legge a stento, quasi certo di aver letto macchina. Una mossa saggia, quella del cavallo che avanza di tre caselle con due possibili direzioni...un modo per dare l'impressione di avere una direzione ben precisa, finché il giocatore decida: destra o sinistra? Vero o falso? Giusto o sbagliato? Una dicotomia, infernale senza mezze misure. Giovanni Bovara è un uomo come molti, umile e attaccato ai valori della nostra civiltà occidentale, i quali non trovano spazio accanto all'omertà della Sicilia. E' uno di noi che porta con sé la sua storia, le sue radici, la sua vita a Genova e i suoi studi, con una pietas pari a quella di un eroe di tragedie. Arriva in pieno sud per sostituire un suo collega, morto in condizioni sospette, come il loro predecessore. Carte mischiate, rovistate e sottratte da un avvocato che agisce per il bene del popolo. Un prete poco furbo per chi le sue fedeli sono attrici delle sue fantasie represse, una donna di scarsa morale, un cugino geloso. Parte un colpo di pistola, nell'arsura pomeridiana. E così, Giovanni Bovara è costretto ad adattare il suo linguaggio. Il vernacolo siciliano appare come l'unica possibilità di esprimersi e di essere compresi. La lezione è presto imparata e nonostante quello che ha capito, Giovanni deve accettare di capire quel che alcuni gli dicono sia. Giovanni, a quel punto, sceglie: 1, 2, e 3, a forma di L. La Mossa del Cavallo, Andrea Camilleri, un capolavoro ispirato a Politica e mafia del 1876, di Leopold Franchetti.

Jazz Festival Gaeta: si riparte!

Grande successo il 24 luglio 2015 alle ore 21.30 presso il Molo Sanità, nell'incantevole cornice di Gaeta Medievale, per il primo appuntamento della rassegna 2015 del Gaeta Jazz Festival 2015. Sul palco, Andrea Molinari, il giovane chitarrista marchiggiano con il suo quintetto e il sassofonista americano, Logan Richardson! Una serata che si è rivelata davvero splendida grazie ai suoni armoniosi e sorprendenti soffiati dolcemente nelle notta di venerdì 24 luglio. Gli artisti hanno conquistato il folto pubblico presente in piazza, nonostante il tempo incerto. Il 1 agosto 2015 alle ore 21.30, sarà Alice Ricciardi a deliziare i suoi fan e tutti gli amanti del jazz che si recheranno a Gaeta grazie alla sua voce sensuale. Per la presentazione del nuovo album OPTICS (pubblicato per Inner Circle Music- USA),  la giovane artista sarà accompagnata dai talentuosi musicisti Pietro Lussu al piano, Enrico Bracco alla chitarra, Luca Fattorini al contrabbasso e Marco Valeri alla batteria. Un altro appuntamento con un'artista di rilevanza internazionale da non perdere,  per vivere una serata piena di magia...tra mare, stelle e jazz, a Gaeta. Non mancate!